unnamed

Paolo Giannitrapani

Collaboratore e ricercatore presso il Centro Insubrico

Nato il 29.05.1947 a Cuneo, ha vissuto a Trento. Ha conseguito la Maturità Classica  e si è laureato in Filosofia con 110 e lode presso l’Università Statale di Palermo, discutendo una tesi in semiologia, con un  anno di specializzazione in Filosofia della Scienza. In quegli anni universitari l’ambiente era formato da Santino Caramella, Luigi Rognoni, Nunzio Incardona, Armando Plebe, ma è alle lezioni di Antonino Noto e Tullio De Mauro che matura la sua posizione filosofica in senso logico-linguistico. Consegue successivamente la laurea in Lingue Straniere Moderne (russo) presso l’Università Statale di Milano, con 110 e lode, discutendo una tesi sulla concezione linguistica di Lenin; la seconda parte della tesi è la traduzione di un volume edito a Mosca che raccoglie tutti i passi connessi con il linguaggio tratti dalle opere. A Milano ha studiato il pensiero di Gottlob Frege come allievo di Andrea Bonomi. Ha insegnato Filosofia e Storia presso il Liceo Linguistico Statale “Manzoni” (Varese) e il Liceo Scientifico Statale “Ferraris”, (Varese), dal 2002 al 2012. Attualmente collaboratore e ricercatore presso il Centro Insubrico. Assieme a Fabio Minazzi, Marina Lazzari, Giuliano Broggini ha dato avvio al Progetto dei Giovani Pensatori.

Other Members