BIOGRAFIA

ARCHIVIO

CII EVENTI

PUBBLICAZIONI

LECTIO MAGISTRALIS

BIOGRAFIA

Nell’agosto 2016 il CII ha acquisito la Biblioteca e l’Archivio di Silvio Ceccato (Montecchio Maggiore, 25 gennaio 1914 – Milano, 2 dicembre 1997) donazione del prof. Felice Accame, suo collaboratore. Inscindibile è il legame tra la biblioteca e l’archivio.

ARCHIVIO / BIBLIOTECA

La biblioteca e l’archivio di questo filosofo “scomodo”, “rifiutati”
dall’Università Statale di Milano, erano già stati precedentemente
ordinati da Felice Accame. La biblioteca presenta 28 opere di Ceccato
(ricordiamo almeno Il linguaggio con la tabella di Ceccatieff. Language
and the Table of Ceccatieff; Un tecnico fra i filosofi), opere di
Somenzi, con Filosofia degli automi, di Vaccarino, con Chimica della
mente, di von Glasersfeld, volumi riguardanti l’Intelligenza artificiale
e le sue origini, opere di Wiener, il volume commemorativo su Vittorio
Somenzi dal titolo Antologia e testimonianze 1918 – 2003, di filosofia
del linguaggio, cibernetica. Nella biblioteca di Ceccato notevoli sono
le opere di linguistitica da Breal, Essay de semantique, a Bally,
Bloomfield, Chomsky, Hjelmslev, Hockett, Jakobson, Lyon, Martinet, de
Saussure.

Il ricchissimo Archivio Ceccato dotato di 37
faldoni, di varia natura e composizione, consente di ricostruire la vita
di Ceccato, il contenuto e la genesi delle sue opere, lo studio della
mente in operazioni, la problematica della traduzione meccanica, la
critica alla linguistica tradizionale, tenendo anche conto che, a detta
dei suoi più stretti collaboratori, Ceccato nell’ultima parte della vita
avrebbe voluto fare terra bruciata dietro di sé della sua opera.

I
faldoni e ai contenitori dell’Archivio consentono di ricostruire la
storia della Scuola Operativa Italiana, grazie alla presenza di
estratti, materiali vari, lettere. Notevole la corrispondenza intercorsa
tra Silvio Ceccato, Giuseppe Vaccarino e Vittorio Somenzi, con
documenti autografi di logici e filosofi novecenteschi.

Da
segnalare una lettera di Giulio Preti del 1949 indirizzata a Vaccarino
in cui il filosofo pavese, invitato a collaborare alla rivista
«Methodos» osserva: “collaborerò volentieri a Methodos, purché mi si
conceda di esercitare precisamente questa funzione: di sottoporre a
critica metodologica gli stessi fondamenti della metodologia”.

L’Archivio
presenta l’intera serie della rivista scientifica «Methodos. Rivista
trimestrale di Metodologia e di Logica simbolica» a cura del Centro
Italiano di Metodologia e Analisi del linguaggio, che ebbe lunga vita
dal 1949 al 1964, nonché la serie dei «Quaderni di Methodologia», con
l’interessante n. 7, 1999, Studi in memoria di Silvio Ceccato.

EVENTI SULLA BIBLIOTECA E L'ARCHIVIO DI SILVIO CECCATO

Visualizza tutti gli eventi
15
Marzo, 2019
header_loghi-1
Pragmatismo, Peirce e la Scuola Operativa Italiana, a partire dalla “metodologia operativa” di Silvio Ceccato
00:00 - 00:00

15 marzo 2019 – ore 9:00 – 13:00 Aula 5 MTG, Campus universitario, Bizzozzero, Varese Interventi di Felice Accame (Centro tecnico della FIGC, Coverciano),...

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.